Menu
Facebook
Menu Articoli

Articoli recenti

Fiera in Campo 2016

Grande successo di pubblico, nonostante il tempo piovoso, per la Fiera in Campo a Vercelli, edizione 2016.

Lo stand dell’associazione Donne & Riso è stato il punto di incontro per i tantissimi appassionati che hanno anche potuto assaggiare i risotti preparati; circa 200 persone hanno potuto gustare

  • Risotto al vino bianco
  • Risotto con rosmarino e panna
  • Risotto rosmarino e limone
  • Risotto con parmigiano, panna e pepe

Tutti i risotti sono stati realizzati seguendo le ricette del volume “risotti e ancora risotti” realizzato dall’associazione Donne & Riso di Vercelli.

Ci vediamo l’anno prossimo!

 

Premio “Donne & Riso” 2015 – MARIANGELA RONDANELLI

Premio Donne & Riso 2015 – XI Edizione
a
Mariangela Rondanelli

La vita della Professoressa Mariangela Rondanelli è costellata di successi e di riconoscimenti professionali di grande prestigio.

A Pavia, sua città natale, frequenta tutti gli studi, laureandosi in medicina a soli 25 anni e con il massimo dei voti.

Le specializzazioni in campo medico si susseguono: Endocrinologia, Scienza dell’alimentazione , Igiene e medicina preventiva.

Dal 2007 è Professore Associato in “Scienze e Tecniche Dietetiche Applicate” presso la Facoltà di medicina dell’Università degli Studi di Pavia.

Con nomina dal Ministero della Salute, fa parte della “Commissione Unica per la nutrizione e la dietetica”. E’ anche responsabile del Centro di diagnosi e terapia dell’osteoporosi presso l’ASP di Pavia, Azienda di Servizi alla Persona.

Il suo legame con il riso inizia fin dalla tenera età, quando trascorre giorni di vacanza presso l’azienda agricola paterna ubicata nella campagna vercellese.

Il connubio “riso e alimentazione” , la stimolano ad una ricerca scientifica sempre più approfondita.

Importanti sono i convegni da lei condotti in diverse sedi istituzionali, trattando le tematiche a lei più congeniali: “Riso : una sana alimentazione a tutela della salute ; “Il ruolo del riso nella moderna alimentazione”; “Il riso da coltura a cultura: per una valorizzazione economica e culturale”; “La dieta mediterranea e la prevenzione nei tumori”.

E iscritta a numerose società scientifiche a livello nazionale ed internazionale ed ha conseguito diversi premi.

Una donna, una grande professionista, una docente appassionata, che ha dedicato e dedicherà molto del suo tempo e della sua fervida intelligenza alla ricerca medica, portando alla luce, ancora una volta, come non manca mai di fare anche nelle trasmissioni televisive a carattere medico di cui è ospite, tutti i pregi del riso , un cereale veramente prezioso e insostituibile nell’alimentazione mondiale.

Vercelli, 17 gennaio 2016

 

 

Le immagini della prossima galleria sono di Andrea Cherchi.

 

Ringraziamo il fotoamatore Edward Roncarolo che ha catturato alcuni istanti del nostro pomeriggio a tutto Riso.

“Un pomeriggio a tutto riso” 2016

Il 17 gennaio 2016 al Teatro Civico di Vercelli si terrà l’appuntamento con l’associazione Donne & Riso nel consueto Pomeriggio a tutto riso. Durante la manifestazione verrà consegnato il premio Donne & Riso, XI edizione.

Ecco il programma del Pomeriggio a tutto riso

Ore 16:30

RISO e PASTA: la difesa dei due cereali, pilastri della dieta mediterranea.
Conduce
Roberto Magnaghi, Direttore Generale Ente Nazionale Risi

Professionisti del Foro di Vercelli e di Novara condurranno il dibattimento processuale in cui interverranno:

  • nella veste di testimoni:
    • Paolo Carrà, Presidente Ente Nazionale Risi
    • Carla Latini, produttrice di pasta di qualità
    • Attilio Giacosa, gastroenterologo
    • Sergio Riso, medico nutrizionista e dietologo
  • nella veste di CTU:
    • Paolo Massobrio, giornalista enogastronomico
  • ai fornelli:
    • Giancarlo Cometto, docente di cucina presso l’Istituto Professionale “G. Pastore” Varallo/Gattinara
    • Paolo Talarico, apprezzato chef in Vercelli

 

Ore 18:00

Consegna del Premio “Donne & Riso” – XI edizione
con il patrocinio della Provincia di Vercelli

a

MARIANGELA RONDANELLI

Professore associato in scienze e tecniche dietetiche applicate,
responsabile dell’ambulatorio di endocrinologia,
coordinatore della Scuola di Specializzazione in Scienze dell’alimentazione presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Pavia.

Ore 19:00

Buffet a base di riso e pasta

§ —————————————————————– §

 

Giovedì 7  gennaio  2016 alle ore 11.00 presso la sala Giunta del palazzo municipale – Piazza del Municipio, 5  a Vercelli, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione dell’evento.

Saranno presenti:

il Sindaco Maura Forte

la presidente di Donne e Riso Natalia Bobba

il presidente Ente Nazionale Risi Paolo Carrà

il presidente Confagricoltura Vercelli Biella Giovanni Perinotti

Torta di castagne

Realizziamo questo dolce con i frutti di stagione più versatili: le castagne.

  • 300 g di castagne bianche
  • 4 mele
  • 4/5 uova
  • zucchero a piacere
  • 25 g di cacao in polvere
  • 30 g di pane
  • una manciata di amaretti sbriciolati
  • un bicchierino di liquore
  • 100 di riso varietà Originario bollito nel latte
  • 1/2 l di vino Moscato

Lasciare a bagno le castagne nell’acqua per qualche ora, poi scolatele. Mondatele e cuocetele in acqua e vino in parti uguali. Appena cotte, passatele unitamente agli altri ingredienti e riducetele in puré.

Mettete in una tortiera e passate al forno per circa 1 ora a 180°C.

Spolverate la torta con zucchero a velo.

Gli arancini di Montalbano

Ecco la ricetta originale degli arancini (o arancine, come si chiamano in Sicilia) di riso, quelli del Commissario Montalbano, leggendario personaggio nato dalla fantasia di Andrea Camilleri.

Di varianti della ricetta ne esistono molte, ma quella di Adelina…

Adelina ci metteva due jornate sane sane a pripararli. Ne sapeva, a memoria, la ricetta. Il giorno avanti si fa un aggrassato di vitellone e di maiale in parti uguali che deve còciri a foco lentissimo per ore e ore con cipolla, pummadoro, sedano, prezzemolo e basilico. Il giorno appresso si pripara un risotto, quello che chiamano alla milanìsa, (senza zaffirano, pi carità!), lo si versa sopra a una tavola, ci si impastano le ova e lo si fa rifriddàre. Intanto si còcino i pisellini, si fa una besciamella, si riducono a pezzettini ‘na poco di fette di salame e si fa tutta una composta con la carne aggrassata, triturata a mano con la mezzaluna (nenti frullatore, pi carità di Dio!). Il suco della carne s’ammisca col risotto. A questo punto si piglia tanticchia di risotto, s’assistema nel palmo d’una mano fatta a conca, ci si mette dentro quanto un cucchiaio di composta e si copre con dell’altro riso a formare una bella palla. Ogni palla la si fa rotolare nella farina, poi si passa nel bianco d’ovo e nel pane grattato. Doppo, tutti gli arancini s’infilano in una padeddra d’oglio bollente e si fanno friggere fino a quando pigliano un colore d’oro vecchio. Si lasciano scolare sulla carta. E alla fine, ringraziannu u Signiruzzu, si mangiano!

Sembra di sentirne il profumo!

Donne & Riso ad Expo Milano 2015

Una delegazione dell’Associazione Donne & Riso Vercelli si è recata a Milano per Expo 2015.
Nelle foto le associate con la presidente nazionale di  Confagricoltura Donna Gabriella Poli e la presidente del Piemonte Maria Teresa Melchior.

Visita ad Expo Milano 2015

Delegazione Donne & Riso ad Expo Milano 2015

 

Delegazione Donne & Riso ad Expo Milano 2015

Delegazione Donne & Riso ad Expo Milano 2015

Pagina 11 di 18« Prima...910111213...Ultima »